Concettina ai Tre Santi

  • Concettina ai tre santi (2)
  • Concettina ai tre santi (1)

Siamo nel cuore di Napoli. La storia di “Concettina ai Tre Santi” ha avuto inizio nel 1951 quando la bisnonna di Ciro, Concettina Flessigno Oliva, dinanzi al suo basso sfornava con gioia e dedizione tante pizze fritte per tutto il Rione Sanità. Il nome della pizzeria deriva dal fatto che sorge accanto all’edicola votiva di tre santi: San Vincenzo Ferrari, patrono della Sanità, Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, protettore delle mura del locale, e Sant’Anna la santa a cui era devoto Sant’Alfonso. Il giovane pizzaiolo Ciro Oliva è un predestinato: figlio di Antonio Oliva, è l’erede di quarta generazione della famiglia. Ciro ha portato una ventata di gioventù nel panorama della vera pizza napoletana e ha sicuramente le carte in regola per ritagliarsi un posto nella nuova generazione di pizzaioli, quelli che dominano gli ingredienti, che scelgono le farciture una a una, inventandone sempre di nuove. Da questo spirito libero è nata l’idea della “pizza eccellente” che annovera oggi circa una decina nuovissime creazioni in continuo rinnovamento. Pizze rigorosamente stagionali, frutto di un’accurata selezione delle migliori produzioni artigianali italiane e campane in particolare.

Prodotti utilizzati

Sale marino di Trapani - Oro di Sicilia di Carmelo Culcasi
Antichi pomodori di Napoli - Terra Amore e Fantasia di Sabato Abagnale
Olio extravergine di oliva "Gocce di Natura" - D'Assisi
Olio extravergine di oliva "Koinè" - Benedetta Cipriano
Olio extravergine di oliva "Saledda" - Salella
Olio extravergine di oliva "monocultivar cima di Mola" - Olio Intini
Oliva caiazzana da mensa - Antonio Sangiovanni
Oliva salella ammaccata del Cilento - Salella
Capperi di Salina - Salvatore D'Amico

 

 

Maiale nero casertano (ciccioli)
Cipolla ramata di Montoro - Nicola Barbato
Pecorino Bagnolese - Nicola Barbato

 

 

Pomodoro del piennolo del Vesuvio - Giolì
Aglio bianco dell'Ufita
Pomodoro di Corbara
- Carlo D'Amato

 

Piatti dell'Alleanza