News

Manuel Lombardi nuovo presidente di Coldiretti Caserta

“L’assemblea della federazione provinciale di Coldiretti ha rinnovato oggi le sue cariche. Il nuovo presidente di Coldiretti Caserta è Manuel Lombardi, che raccoglie un testimone importante da Tommaso De Simone. Al neoeletto gli auguri del vicepresidente nazionale Gennarino Masiello, del direttore regionale Salvatore Loffreda e del direttore provinciale Angelo Milo. Eletto anche il nuovo consiglio…
Read more

COMUNICAZIONE SULLE VERE NORME PER ENTRARE A FAR PARTE DELL’ALLEANZA SLOW FOOD

La partecipazione al progetto Alleanza Slow Food dei Cuochi e Pizzazioli è completamente gratuita. Il Progetto viene infatti gestito direttamente da Fiduciari o Responsabili di Condotta di Slow Food appositamente incaricati, coadiuvati dai Referenti Provinciali del Gruppo Regionale del Progetto stesso. Bisogna dunque diffidare di altre figure che, eventualmente, nell’ambito della assistenza commerciale della ristorazione…
Read more

Leguminosa, semi per il futuro.

  • 28872900_905753039600104_9034535280227036574_n
  • 28951685_905752989600109_1501168531492183172_n
  • 28951885_905752919600116_5298186402248080569_n
  • 28952052_905752779600130_4721289822887009567_n
  • 29025344_905753076266767_7568538344635973775_n
  • 29026436_905752849600123_1417124867496272157_n
  • 28872173_905752886266786_7797411325835147201_n
  • 29027168_10214006496129362_5715944499585923517_n
  • 29067238_906800979495310_1038586625175010620_n
  • 29067271_905752809600127_1228430522390466356_n
  • 29136828_906800636162011_334313600436926208_n
  • 29176808_906800696162005_2229970730307556986_n
  • 29178811_906801236161951_6424044759427073869_n
  • 29101581_906801172828624_5703003551471793250_n
  • 29101159_906800856161989_6197145817901586522_n
  • 29101386_906801126161962_2045596184749883808_n
  • 29063252_10214006496609374_7989217630537231127_n
  • 29063392_906800722828669_8950938291617957905_n
  • 29063419_906800669495341_2524240133549492297_n
  • 29063545_906801029495305_3741601134035388895_n
  • 29066238_906800826161992_1945945298391114187_n
  • 29066439_906801056161969_7407598949519200343_n
  • 29027548_10214006494689326_6316323790328945052_n
  • 29027567_10214006495129337_6320754194378872315_n
  • 29027636_10214006495729352_2899113723012659178_n
  • 29062888_906800592828682_899024746614469504_n
  • 29063233_10214006493489296_7010320465472202153_n
  • 29102080_906800799495328_2586825868484965763_n
  • 29102090_906800956161979_5872838346548237171_n
  • 29103282_906800906161984_3213940008378351350_n
  • 29103931_906801189495289_2322828595152366594_n
  • 29133513_906801106161964_198419498279507833_n
  • 29136251_906801076161967_3851433837977804036_n
  • 28698607_905752749600133_6010655598894086437_o

“Semi per il futuro” sono stati i protagonisti assoluti di Leguminosa 2018: dai fagioli alle cicerchie, passando per ceci, lenticchie, fave, piselli, lupini e tutto il variegato universo dei legumi, nel nome della salvaguardia della biodiversità, dell’attenzione al territorio e all’agricoltura di qualità e di piccola scala.

È stata premiata da un eccellente successo di pubblico la terza edizione della manifestazione, ideata da Slow Food Campania in collaborazione con Slow Food Italia e con la rete nazionale di Slow Beans – Comunità Leguminosa, sostenuta dalla Regione Campania nell’ambito del progetto “Verso Leguminosa 2018” promosso dall’Assessorato all’Agricoltura e col patrocinio morale del Comune di Napoli.

“Sono estremamente soddisfatto della edizione di Leguminosa che si è appena conclusa. – dichiara Giuseppe Orefice, Presidente Slow Food Campania – Slow Food ha potuto contare sulla grande collaborazione di tutte le Condotte di Campania e Basilicata dando vita ad un pezzo importante della grande rete di Terra Madre qui a Napoli. La chiusura dell’evento segna  il termine del programma di mandato di questo Comitato Esecutivo Regionale che presiedo, ponendo solide basi per l’avvio del nuovo percorso congressuale”.

Questi i numeri espressi da venerdì 9 a domenica 11 marzo sotto i riflettori di Piazza Dante, i quali confermano il trend positivo della passata edizione: 70 piccoli e piccolissimi produttori, provenienti da 10 regioni della penisola e da altri Paesi europei che hanno venduto 18mila confezioni di legumi di alta qualità e biodiversità. Nei tre giorni di piazza Dante l’area del mercato ha superato quota 40mila visitatori. Alcune migliaia i partecipanti accorsi da fuori regione, in crescita anche la presenza di turisti gastronomici internazionali. Oltre 100 etichette campane tra vino, birra e olio sono state portate all’assaggio dei visitatori, circa un migliaio i giovani studenti e insegnanti coinvolti nelle attività educative, 1000 i partecipanti ai 17 laboratori del Gusto e della Terra.

Uno sforzo organizzativo che ha visto l’impegno di 50 volontari della grande comunità di Slow Food Campania, uniti ancora una volta sotto le insegne del “buono, pulito e giusto” e reso possibile anche grazie al supporto di Pastificio Di Martino, Alma Seges, Terra Orti, Grano Chirico e Andriani SpA.

Fonte: http://www.slowfood.it/campania/40-000-partecipanti-a-leguminosa-2018/

www.leguminosa.it